Claudio Chiappucci

Ciclista

 


 

Claudio Chiappucci, aka El Diablo, ha già all’attivo alcuni prestigiosi trofei quando, nel 1985, passa a professionista con la Carrera-Inoxpran.

L’anno del suo exploit è il 1990: al secondo giorno di gara del Tour de France, fugge e raggiunge il traguardo con ben 10’35” di vantaggio sul gruppo dei principali favoriti.

Veste la maglia gialla per otto tappe e conclude il Tour primo italiano dal ’72 a salire sul podio della Grande Boucle, al secondo posto nella classifica generale. Conquista la Milano -Sanremo e chiude per secondo il Giro d’Italia.

Nel 1992 è ancora secondo al Giro d’Italia, poi gareggia al Tour de France raggiungendo il podio per la terza volta consecutiva. Nella parte conclusiva della stagione, mette a referto due secondi posti in classiche di Coppa del Mondo, la Clasica San Sebastian e il Giro di Lombardia.

Nel ’93 è terzo alla Freccia Vallone, secondo al Tour de Romandie e al Giro del Trentino. Al Giro d’Italia si piazza terzo. A fine agosto 1994 partecipa ai Campionati del Mondo di Agrigento, ritrovandosi in corsa capitano della Nazionale a causa della défaillance delle altre punte, conquistando l’argento.

Chiappucci è protagonista di molti celebri episodi e vincitore di tantissime gare: per citare solo i successi più noti, ricordiamo riassumendo che nella sua carriera il ciclocrossista ha vinto una Milano-Sanremo, due Giri del Piemonte, tre tappe al Tour de France e una al Giro d’Italia e che il suo traguardo del Sestriere, durante il Tour de France del 1992, dopo una fuga di 200 km, è considerato una delle imprese epiche nella storia del ciclismo!

Dopo il ritiro, lo ritroviamo in TV con Paolo Bonolis in Beato tra le Donne Vip. Nel 2006, partecipa all’Isola dei famosi, classificandosi secondo. Nel 2008, è commentatore a fine tappa del Giro d’Italia. Recentemente è stato vittima di uno scherzo de “Le Iene”!

© Copyright 2019 Associazione Diritti Nazionali Associati, All rights reserved - conceived, created and implemented by Sciara Holding.
Design by DAMA